FLAVIO OREGLIO 'CATARTICO!'

- In scena il:

Nell’ambito del Trentennale, lo spettacolo di Oreglio non poteva essere che questo, il recital “Catartico!”, show che riscopre la freschezza e la modernità di un linguaggio fatto di micro poesie (epigrammi) e di aforismi che hanno segnato il costume italiano all’inizio del nuovo millennio. 

Conciso e senza fronzoli, grazie ai veloci tratti della scrittura breve (la “Brev Art”, come la chiama lui), Oreglio si districa tra le tematiche dell’oggi scoprendo quei punti “umani” più che “politici” che rendono ridicolo e tragicomico l’approccio e i tentativi di soluzione non riusciti dei problemi del nostro tempo. Il 

problema è che si è perso il senso della logica, e quindi, setacciando la vita quotidiana (ambito su cui il “politico” agisce e interferisce) si scoprono le nudità: cioè quegli aspetti contraddittori che ne costituiscono la faccia più pericolosa ma la tempo stesso più divertente. 

Oltre ai caratteristici monologhi fatti di riflessioni e pensieri rapidi, lo spettacolo propone musica e canzoni, la cifra e lo stile “musicomedians” che da sempre contraddistingue gli spettacoli di uno degli artisti più versatili e completi del nostro tempo.