LA ZANZARITA BAND

Musica - In scena il:

Il progetto musicale de ‘La Zanzarita band’ è dedicato a Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana e nasce nel 2015 a Grumo Appula (Ba) da una intuizione musicale del M° Luciano Ursi condivisa con alcuni suoi amici musicisti.

La Zanzarita Band attualmente è composta da 12-13 elementi e vanta la collaborazione con diversi artisti di fama locale e nazionale, tra cui il batterista e i due vocalist de ‘L’Orchestra Italiana’: il M° Roberto Ciscognetti (storico batterista), il M° Gianni Conte (vocalist storico) e soprattutto il M° Mariano Caiano, ormai ospite quasi costante degli spettacoli de ‘La Zanzarita band’. Il gruppo ha avuto, inoltre, il piacere e l’onore di esibirsi a fianco di artisti come Uccio De Santis, Mauro Pulpito, Nicola Pignataro, Nico Salatino, Alberto Rubini (padre dell’attore e regista Sergio Rubini), nonché Mikaela Calcagno (giornalista e conduttrice per le reti Mediaset), come avvenuto presso il Teatro Petruzzelli di Bari, in occasione dell’importante manifestazione organizzata dall’Associazione Alzheimer Italia di Bari-Casa Alzheimer "Don Tonino Bello", o in occasione dello spettacolo realizzato in collaborazione presso il teatro Traetta di Bitonto.

Il repertorio proposto da ‘La Zanzarita Band’ è sempre interamente eseguito “live”, anche con strumenti della tradizione popolare, come mandolino, mandola, tammorra e fisarmonica.
Lo spettacolo, accompagnato da proiezioni ‘a tema’ sullo sfondo, solitamente è introdotto dal celeberrimo ‘O sole mio. Si continua poi con i brani della trazione classica napoletana nei coinvolgenti arrangiamenti de ‘L’Orchestra Italiana’. Non mancheranno, quindi, le celebri tarantelle (L’Arte do Sole, Comme facette mammeta, Aumm Aumm, ‘A tazza ‘e cafè) e i famosi lenti (quali, ad esempio: Voce ‘e notte, Torna a Surriento, Dicitencello vuje, I’ te vurria vasa’) senza dimenticare i classici (per citarne alcuni: Luna Rossa, L’hai voluto te, ‘O Sarracino, 'A città 'e Pulecenella, Scapriciatiello, Maruzzella, La Zanzarita, Pecchè nun ce ne jammo in America?, A nu ce piace magna e Cocorito). E prima di concludere con la Tammurriata nera e Funiculì, Funiculà, non mancheranno neanche i brani che Arbore ha reso celebri nelle sue trasmissioni (come, ad esempio, Il Clarinetto o Cacao Meravigliao).

Lo spettacolo è travolgente e spesso il pubblico partecipa cantando i celebri ritornelli dei brani che certamente hanno contribuito a rendere ancor più famosa Napoli - e l’Italia - in tutto il mondo.
La Zanzarita Band invita dunque a lasciarsi andare godendo dello spettacolo ed in particolare della poesia dei testi, la bellezza degli arrangiamenti ed il ricordo meraviglioso di questi capolavori della musica napoletana “alla maniera” di Renzo Arbore, con una strizzatina d’occhio anche alle sue composizioni originali.

 

Orario di apertura: ​ ore 20:00
Inizio spettacolo:    ore 21:00
 

Intero:                                 € 17,00
Ridotto (Echo Events):     € 15,00